• Home
  • /EasySmart – Soluzione protesica mobile

EasySmart – Soluzione protesica mobile

Tutti i monconi, gli analoghi e i transfer sono realizzati in titanio grado 5 (Ti6Al4V). La vite passante di fissaggio ELPSC1 è inclusa nella confezione dei monconi. Serrare a 30 N*cm utilizzando la chiave ELPSK1 o ELPSK2 con il cricchetto dinamometrico ELKWD.

Moncone a sfera per protesi mobile

Codice Altezza (mm) Ø Sfera (mm)
ELSAP 0.0 2.5
ELSAP1 1.0 2.5
ELSAP2 2.0 2.5
ELSAP4 4.0 2.5


 

Ghiera porta O-ring

Codice Ø Ext (mm) H (mm)
ELGOR 5.5 2.4


 

O-ring in silicone

O-ring-in-silicone

Codice
ELOR


 

Cappetta Normo Bianca (Ritenzione standard)

Codice
040CRN


 

Cappetta Normo Rosa (Ritenzione soft)

Codice
040CRNSN


 

Cappetta Normo Gialla (Ritenzione extra soft)

Codice
060CRNAY


 

Contenitore inox Normo

Codice
041CAN


 

Dischetto protettivo

Codice
100PD


 

Analogo del moncone a sfera

Codice
ELSAPA


 

Analogo impianto

Analogo-impianto-neck

Codice Colorazione
ENAN Verde

 

Transfer per impianto

Transfer-per-impianto-neck

Codice Colorazione
ENTRA Verde

 

Tecnica trasferimento di impronta per impianto EasyNeck®

Per trasferire sul modello la posizione dell’impianto procedere inserendo sullo stesso il transfer da impronta relativo ENTRA e bloccarlo tramite l’avvitamento con la vite passante lunga ELPSC2 inclusa nella confezione dei transfer.
Per l’avvitamento utilizzare la chiave manuale per vite passante ELCSK1 o ELCSK2 o la chiave per vite passante da contrangolo ELPSCAK. Procedere poi all’impronta utilizzando un cucchiaio forato. Prima di togliere l’impronta, svitare le viti passanti che fuoriescono dai fori, liberando così i monconi da impronta.
A questo punto inserire l’analogo dell’impianto corrispondente ENAN, assemblandolo al relativo transfer ENTRA utilizzando la vite passante precedentemente svitata. Ora è possibile inviare l’impronta al laboratorio.

Tecnica trasferimento di impronta per moncone a sfera

Per trasferire sul modello la posizione del moncone a sfera per protesi mobile, procedere avvitando i monconi stessi sugli impianti con una coppia di serraggio di 30 N*cm, utilizzando la chiave ELSAPK inserita nel cricchetto dinamometrico ELKWD. Procedere alla presa d’impronta con cucchiaio tradizionale e inserire nella stessa gli analoghi dei monconi a sfera ELSAPA. Inviare l’impronta al laboratorio.