• Home
  • /Chirurgia Guidata – Flusso di lavoro

Chirurgia Guidata – Flusso di lavoro

Visita odontoiatrica
Viene concordato col paziente un piano di trattamento personalizzato sulle sue esigenze. Fondamentale in questa fase valutare l’apertura orale e quindi lo spazio necessario al passaggio degli strumenti chirurgici attraverso la mascherina.

2 Esame radiologico
Viene realizzata la dima radiologica che permette di valutare, tramite esame TAC, la posizione degli elementi dentali da sostituire o ricostituire e lo spessore dei tessuti molli in corrispondenza dell’impianto. Il paziente effettuerà quindi l’esame diagnostico tridimensionale con la dima radiologica fissata in bocca.

3 Progettazione del caso clinico
I risultati dell’esame diagnostico devono essere acquisiti dal software 3D di progettazione in modo da sviluppare il caso clinico. Con il software è possibile programmare tutti gli aspetti dell’intervento: inserimento degli impianti e simulazione della componentistica protesica, previsione del rialzo del seno mascellare e localizzazione del nervo mandibolare, predisponendo in questo modo un atto chirurgico sicuro e completo. Le informazioni relative alla pianificazione vengono quindi esportate in formato STL per la produzione della dima chirurgica.

4 Intervento chirurgico
La dima chirurgica è realizzata con stampanti 3D ad altissima risoluzione oppure tramite fresatura, in relazione al progetto del caso clinico ottenuto attraverso il software di pianificazione. Nella stessa seduta al paziente saranno inseriti gli impianti e verrà fissata la struttura protesica provvisoria, sulla base della pianificazione effettuata.